OverBlog

venerdì 18 febbraio 2011

Finger food friday : Sables ai pistacchi di Bronte di Delia Smith

Di Daniela
Scroll down for English version
delai sablè5
Nuova puntata della  due tranquille signore di mezza età, su ciò che è piacevole presentare in un buffet. Nel portare le nostre idee all'attenzione di gruppi di persone piuttosto eterogenee abbiamo sempre dato una considerevole importanza all'equilibrio del menù, alla presentazione, ai colori e, naturalmente, all'utilizzo di prodotti sempre di primissima qualità: sono principi inderogabili, che spesso fanno la differenza tra un buffet ben riuscito e uno... no. Questo suggerimento di oggi ha il suo punto di forza proprio nell'utilizzo di un ingrediente particolare e di ottima qualità: il pistacchio di Bronte. Sull'argomento ho già raccontato un bel po' quindi, per la vostra consolazione :-) questa volta mi limiterò a ringraziare Stefania per avermeli regalati e a mostrarvi la preparazione di questo velocissimo biscottino salato, gustoso e friabile.
Sables ai pistacchi di Bronte
di Delia Smith
delia sablè 6
Per circa 30 biscotti
Ingredienti:
15g pistacchi sgusciati non salati,
40g di farina 00 setacciata
40g burro non salato tagliato a dadini
40g di parmigiano grattugiato
un pizzico di pepe di cayenna (io ho usato della paprica dolce)
Deliapistacchi salè
Iniziate a tritare i pistacchi in un mini tritatutto. Poi mescolateli con tutti gli altri ingredienti in una seconda ciotola. Mescolate  fino a quando nel composto iniziano a formarsi grumi piuttosto grandi, quindi lavoratela finchè non si forma un'unica palla che si stacca dal bordo della ciotola.
delia sablè7
Ora trasferite la pasta su un foglio di pellicola trasparente, impastate leggermente dandole la forma di un cilindro ( ho preferito un parallelepipedo..) di circa 18cm di lunghezza e avvolgetela nella pellicola e lasciatela raffreddare in freezer per 30 minuti circa.
DSCF1414
Preriscaldate il forno a 180 C °. Trascorso il tempo tirate fuori dal freezer il vostro “salame” e ritagliate delle fette di circa 5 mm di larghezza e metteteli su una teglia.
Delai sablè
Mettete la teglia nel forno nel ripiano centrale e cuocete le sables per 13-15 minuti, fino a quando iniziano ad essere dorati lungo i bordi. Quando sono cotti, trasferiteli su una gratella a raffreddare e conservate in un barattolo a chiusura ermetica.
delia sablè2
Buon appetito
Dani

Pistachio Sables by Delia Smith

Makes about 30
Ingredients 
15g shelled, unsalted pistachio nuts 
40g strong white flour, sifted 
40g unsalted butter, diced 
40g freshly grated Parmesan 
a pinch of cayenne pepper seasoning

Method
Start by chopping the pistachio nuts in a mini chopper quite small. Then mix them with all the remaining ingredients in a medium-sized bowl. Rub the ingredients together until the mixture starts to form fairly large clumps, then press the mixture against the side of the bowl to bring it together.
Now transfer the dough to a board and knead lightly, then roll into a sausage shape about 18cm long and wrap and chill in the freezer for 30 minutes.
Preheat the oven to 180°C/gas mark 4. After that, slice the chilled log into discs about 5mm wide and spread them out on the baking sheet .

delia sablè3
Then pop them in the oven on the centre shelf and bake for 13–15 minutes, until they start to go golden around the edges. When they are cooked, transfer them to a wire rack to cool and store in an airtight tin. 
Bon appetit
Dani

28 commenti :

  1. ...spettacolari!!!!!!!!!! (E buonissimi...!!)

    RispondiElimina
  2. @ grazie Simo| :-)))buona giorata|

    RispondiElimina
  3. Probabilemente le rifaccio questo we perchè ho tutto, se trovo il tempo Lunedì ti dico anche :)))
    PS
    Hai notato il commento senza "cattiverie" da scugnizzo oggi?! :P
    PS2
    Il secondo post tuo di seguito...

    RispondiElimina
  4. assomigliano un sacco ai miei biscotti pistacchi e cioccolato bianco.. ma questi sono salati!! golosissimi.. da provare :)

    RispondiElimina
  5. @ Mario sei davvero diventato uno zuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuccherino! Ha ha ha ha e pure su ricette salate!! sono scioccata ;-))))))Baci ragazzo e buona giornata

    @ Marzia mi sa che faremo uno scambio di prova: salato per dolce! baci

    RispondiElimina
  6. yuyuyuyu!!! Una cosa semplice semplice!!! Quello che ci vuole per quando tornerò a casa stasera!

    (e, come il Gamby, anche io ho tutti gli ingredienti pronti!!!)

    ;-)

    RispondiElimina
  7. Parmigiano? Ho capito dopo che sono salati: che spettacolo! Adoro 'ste due signore di mezza età!!!

    @Gambetto: prepararli questo fine settimana? La trovo un'idea geniale!!!

    RispondiElimina
  8. Daniela, siccome ho anche io tutto, li faccio gluten free! ;)))

    RispondiElimina
  9. MERAVIGLIOSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII. FAVOLOSIIIIIIIIIIIIIIIIII. SPETTACOLARIIIIIIIIIIIIIIIIIII. Spero di provarli al più presto. Ciao
    M.G.

    RispondiElimina
  10. Tesoro, ma sono dosi da lillipuziani!!!!
    ...e poi come li addensi? Manca una componente liquida...

    /Virò: stanno in freezer. Tra un'ora me li pappo.
    Che fai, passi?

    ...certo che se aspetti "gambuccio"....ahahahaha
    :))))

    RispondiElimina
  11. BBBBBBONIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ammappelo!!!!
    :)))))

    RispondiElimina
  12. @ Zio Piero, che onore!!! cotti e mangiati , praticamente ;-)))))! Grazie un bacio e buona serata!

    @ Grazie MG un bacio anche a te :-)

    @ Stefi, magggggggica! fammi sapere.... un abbraccio grandissimo

    @ Virò un grande bacio anche a te e grazie

    RispondiElimina
  13. questi li metto nell'abbuffe per il compleanno dell'amato bene

    RispondiElimina
  14. sai che ieri ho fatto anch'io dei biscottini salati? buffo no?
    ma non erano così buoni come questi... me li segno senza dubbio, l'idea mi ispira moltissimo

    RispondiElimina
  15. ahahah, diciamo piuttosto visti e fatti.
    Oppure cotti e volatilizzati.

    Piuttosto non mi hai risposto sulla componente addensante. Io ci ho messo del latte, e neanche un goccio, diverse gocce. Tu li hai compattati senza liquidi?

    'assie!
    :))

    RispondiElimina
  16. @ Scusa Zio Piero, ero un po' cotta ieri sera e mi era sfuggito il pasaggio: no, io non ho messo assolutamente nulla in più. Ho utilizzato solo il burro bello morbido, ma null'altro: infatti devo dirti che sono rimasti friabilissimi ma non ho avuto difficoltà a tenerli insieme. Grazie ancora e poi "cotti e volatilizzati" mi piace mooooooltissimo!! ;-) Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  17. @ Silvia, magari una volta o l'altra riuscirò a presenziare ad uno di questi tuoi buffet da meraviglia.... Ma possibile che non riusciamo a incrociarci un po'? Vabbè per ora ti abbraccio... bacini

    @ Gaia vengo subito a dare un'occhiatina!:-) baci

    RispondiElimina
  18. L'abbuffè di compleanno è il 5 di marzo, la manovalanza sarebbe ben gradita ;-) e ti ringrazio ma i miei abbuffe non sono meraviglie.

    RispondiElimina
  19. Prova anche così: burro freddo e fai la sablée con le polveri. Poi addensa con il latte, un filino ;-)
    Cmq so' spettacolari!!!!

    RispondiElimina
  20. Perfetto: proverò anche come mi hai suggerito tu! Grazie e un bacione

    RispondiElimina
  21. @ silvia a leggere i tuoi menù li avrei detti meraviglie veraci. ma prima o poi testerò di persona...... Baci

    RispondiElimina
  22. Provati, buonissimi!!!
    venerdì pubblico il risultato, con riferimento al tuo post, mi farebbe davvero molto piacere se tu passassi a dare un'occhiata ^^
    Bacini!!

    RispondiElimina
  23. Ci sarò senz'altro! grazie di avermi informata. Buonissima giornata e baci anche a te

    RispondiElimina
  24. Grazie a te per la ricetta e per la futura visita :)
    mi fai davvero tanto piacere ^^

    RispondiElimina
  25. sto cercando ricette per un buffet, e contemporaneamente ricette per il contest di eli-fla... trullarallelo, trullarallà... ;-)

    RispondiElimina
  26. p.s. essendo sablées si conservano qualche giorno, vero?

    RispondiElimina
  27. Ciao,
    sono arrivate qui dal blog di Fabiana e ho visto questa splendida ricetta..ovviamente l'ho provata, anche se con qualche piccola modifica e sono andata in estasi! Complimenti!! L'ho pubblicata qui

    http://www.cucinanonnapapera.it/?p=1232

    ovviamente linkando l'origine dell'idea al tuo sito.
    Grazie della fantastica idea!!

    RispondiElimina
  28. Grazie a te per la gentilezza e la correttezza!! vengo immediatamente a dare un'occhiatina :-)
    Buona giornata
    Dani

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...